che bonisoli ce la mandi buona

08 settembre, 2015

Stravinski riesumato

 

Sotto una pila di impolverati spartiti, in uno scantinato del Conservatorio di SanPietroburgo è stata ritrovata miracolosamente la partitura del Chant funèbre che Stravinski compose nel 1908, in memoria del suo grande maestro Rimski-Korsakov, scomparso nell’estate di quell’anno.

La musicologa Natalya Braginskaya, che lo aveva invano cercato per anni, ne ha dato l’annuncio al recente convegno della International Musicological Society.

Ora aspettiamo con impazienza di ascoltare queste note, che risuonarono soltanto una volta, nel lontano gennaio 1909!

Nessun commento: