che bonisoli ce la mandi buona

06 dicembre, 2012

La OSR con Repin in Auditorium


L’Auditorium di Milano ospita, da oggi al 7 aprile 2013, la mostra Costruttori di Armonie, dedicata all’arte della liuteria italiana, una mostra che sarà anche accompagnata da una miriade di iniziative collaterali.

Ieri sera una sontuosa anteprima musicale ha visto sul palco la prestigiosa Orchestre de la Suisse Romande, che raggiunse fama mondiale nel periodo in cui fu guidata dal suo glorioso fondatore Ernest Ansermet e che ancor oggi è fra le migliori compagini strumentali di livello internazionale.

Sotto la guida del giovane ma autorevole Kazuki Yamada ci ha regalato una splendida esecuzione dell’Eroica e delle Antiche arie e danze respighiane (n° 1 e 3 dalla Terza Suite) prima che il virtuoso siberiano Vadim Repin chiudesse da par suo la serata con il (piccolo) Concerto in RE minore di Mendelssohn. Nell’occasione Paolo Bodini, Presidente della Fondazione Stradivari di Cremona, ha affidato a Repin, per i bis (chiusi dal Carnevale paganiniano) un prezioso esemplare di Stradivari di fine ‘700.

Pubblico selezionato (la serata era ad inviti, organizzata da Vacheron Constantin, mecenate della cultura) ma foltissimo quanto caloroso.

Nessun commento: